BEAUTY NEWS

Scelto da Glamour: i profumi ispirati all’opera Tenera è la Notte di F. Scott Fitzgerald

«… Riprese a camminare, tra peonie caleidoscopiche ammassate in nuvole rosa, tulipani neri e marroni, fragili rose dallo stelo violaceo trasparenti come fiori di zucchero nella vetrina di un pasticcere, finché lo scherzo dei colori, com ...

«… Riprese a camminare, tra peonie caleidoscopiche ammassate in nuvole rosa, tulipani neri e marroni, fragili rose dallo stelo violaceo trasparenti come fiori di zucchero nella vetrina di un pasticcere, finché lo scherzo dei colori, come se non riuscisse a raggiungere una forza maggiore, d’un tratto invase lo spazio a metà altezza».

Può un estratto di uno cult, come Tender is the Night di F. Scott Fitzgerald, essere tradotto in profumo? Per Miller Harris la risposta è sì. L’idea è venuta al CEO del marchio, Sarah Rotheram che, mentre leggeva l’opera è stata folgorata dalla parola scherzo e ha voluto così far realizzare un duo di fragranze che interpretassero, in modo diverso, il significato del paragrafo. Scherzo, creato da Mathieu Nardin, è una spruzzata caleidoscopica di colori e profumi intensi, che si apre con mandarancio, davana, viola brillante e resina di olibano dorato. Fiori di narciso e di pitosforo danno luminosità, le rose rosse si mescolano a patchouli, vaniglia e legno di Oudh e creano un’illusione simile a un arcobaleno. Infine una spruzzata di dolce Maltolo richiama la vetrina di un pasticcere. Tender, ideato da Bertrand Duchaufour, è invece una convergenza di oscurità e luce. I tulipani sono miscelati a inchiostro nero, peonie rosa chiaro, malva e giacinto verde. Lo zafferano dorato, unito a fiori di geranio e cuoio richiamano la giovinezza, mentre incenso, sandalo, patchouli e muschio danno corposità al jus.

L'articolo Scelto da Glamour: i profumi ispirati all’opera Tenera è la Notte di F. Scott Fitzgerald sembra essere il primo su Glamour.it.


+

privacy policy